Avete queste piante in casa? Sappiate che sono TOSSICHE. ECCO QUALI SONO E PERCHE’

Avere piante in casa può essere un modo come un altro per arredare e riempire angoli vuoti con un pò di verde!
Alcune piante sono davvero consigliate in quanto assorbono i cattivi odori e le sostanza nocive che possono sprigionarsi nelle mura domestiche!
Purtroppo non per tutto vale lo stesso ragionamento. In alcuni casi infatti, è buona cosa tenerle e debita distanza; dunque potrete metterle s un terrazzo, su un balcone, nella veranda ma…NON IN CASA!
Ecco per quale motivo e perché è consigliabile fare ciò!

Prima di tutto è opportuno sapere che in natura ci sono piante le quali irritano la pelle o che possono essere tossiche per l’organismo! Se abbiamo dei bambini in casa è un bene metterle là dove non può arrivare e dunque a maggior ragione, fuori casa!

Filodendro1. IL FILODENDRO:
Il filodendro è una pianta da interno davvero molto bella e dona un tocco esotico in casa, ma i piccioli delle sue foglie (soprattutto se spezzate o recise) rilasciano una sostanza simile al latte che causa irritazioni alla pelle e agli occhi. Questa stessa sostanza qualora venisse ingerita, può portare al soffocamento! OCCHIO A NON AVERLA IN CASA.
Inoltre è molto difficile far in modo che non venga toccata. Infatti difficilmente può essere riposta in alto essendo una pianta molto imponente la quale tende a cresce molto.

Ortensia2. L’ ORTENSIA:
Questa pianta è davvero molto belle e colorata. Ha bellissimi fiori molto grandi e vistosi ma dovete tenerla alla larga.

Infatti è proprio in corrispondenza di foglie e fiori che fuoriesce una particolare sostanza chiamata:
 l’ idragenina, essa se ingerita, ha sintomi simili a quelli dell’ingestione provocata dal cianuro.
Per tal motivo è consigliabile lasciarla su un balcone o sotto un portico.

Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook


Dieffenbachia3. LA DIEFFENBACHIA:
E’ una pianta d’appartamento molto diffusa, spesso viene regalata ed è comunissima nei vivai e nei rivenditori di fiori. E’ buona abitudine prestare molta attenzione a tale piante.

Nelle sue foglie ed anche nel fusto e nelle radici è stata riscontrata la presenza di una linfa altamente irritante la quale può dimostrarsi anche tossica.
OCCHI A DOVE LA METTETE!

belladonna4. LA BELLADONNA: Tale pianta presenta dei fiori molti particolari, con la tipica forma a campana! Pur esseno molto belli da vedere è buona cosa tenerli lontani dalla casa. Contiene nei suoi frutti e fiori gli alcaloidi, componenti altamente tossici, pensate che, in antichità, venivano utilizzati per realizzare un siero velenoso.

AGGIUNGI UN COMMENTO