Niente più acari in casa… Cuscini e materassi puliti grazie al questa “polvere bianca”

addio acari con il bicarbonato

Gli acari, anche quando non ce ne rendiamo conto, invadono le nostre case ma sopratutto le nostre stanze… Si nascondono nei materassi, tra i cuscini nei divani  e ci impediscono di riposare bene e tranquillamente.
Soprattutto per coloro che soffrono di allergie è fondamentale tenerli a debita distanza per non incorrere in serie patologie.


Proprio per risolvere questo problema oggi vi diamo degli utilissimi consigli ricorrendo silo ed esclusivamente a rimedi fai date naturali.

Uno dei problemi maggiori sono i nostri materassi.
Sapete quanti acari possono vivere in questo stesso momento nel vostro materasso? Tra i 100.000 e i 10.000.000 in base a quanto è vecchio.

1) DOVETE SAPERE CHE UN EFFICACE METODO PER ALLONTANARE GLI ACARI E RENDERE SICURI I VOSTRI MATERASSI E’ PROPRIO IL BICARBONATO DI SODIO.
Perché utilizzare il bicarbonato di sodio? Perché è un prodotto economico ed efficace nella pulizia quotidiana. Permette di eliminare l’umidità, i cattivi odori e qualsiasi tipo di batteri, sporcizia e, soprattutto, i fastidiosi acari.

 

Di cosa c’è bisogno

  • 250 grammi di bicarbonato di sodio
  • 5 gocce di olio essenziale tea tree oil.
  • Un recipiente di plastica con il coperchio.
  • Un setaccio.

Prima di tutto prendete un recipiente di plastica e versatevi 250 grammi di bicarbonato. Aggiungete 5 gocce di te tree oil e mescolate bene . Successivamente tramite un setaccio o un colino, spargete la miscela a base di bicarbonato e tea tree oil sul materasso. Prima solo su un lato; lasciate agire per un’ora. In seguito, fate lo stesso sull’altro lato e lasciate agire per ora. In questo modo, disinfetterete il vostro materasso.

  • Applicazione a secco: il bicarbonato a secco può essere utilizzato per un trattamento anti-odore. Si cosparga l’intera superficie del materasso con un sottile strato di polvere di bicarbonato e si lasci in applicazione per 2/3 ore. Dopodiché, si raccolgano tutti i residui con l’aiuto di un aspirapolvere.
  • Applicazione umida: disciolto in acqua, il bicarbonato risulta molto utile per rimuovere macchie leggere o ridonare splendore al tessuto, magari ingiallito con il tempo. Il tutto, senza dimenticarne il forte effetto igienizzante.

Lo stesso trattamento potrete farlo con i cuscini e le sedute dei vostri divani.
Gli acari sono silenziosi, per questo è fondamentale stare molto attenti a ripulire a fondo!

Anche l’aspirapolvere classica che tutti abbiamo è un valido aiuto per eliminare acari e polvere in eccesso.
Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook


2) ALTRO ELEMENTO INDISPENSABILE E’ ARIEGGIARE LA CASA E LASCIARE IL LETTO SENZA RIFARE PER ALCUNI MINUTI.
In questo modo permetterete all’aria di circolare e rinfrescare le superfici. Secondo il parere degli immunologi in questo modo gli acari muoiono. Morendo, quindi, la pelle e lo scheletro esterno rimarranno attaccati alle lenzuola, ai cuscini e ai materassi, rappresentando un vero pericolo per tutte le persone allergiche. E ‘ proprio per tale motivo è necessario, quindi, disinfettare il materasso almeno una volta al mese.

 

RIFERIMENTI:
http://www.greenstyle.it/pulire-materasso-rimedi-naturali-68979.html
http://viverepiusani.it/come-pulire-e-disinfettare-il-materasso/

 

Precedente Le 8 piante che sconfiggono l' inquinamento domestico. Ecco quali scegliere e perchè Successivo Nicotina nel corpo... Ecco tutti gli alimenti che vi aiutano a disintossicarvi eliminandola
AGGIUNGI UN COMMENTO